Vincitori Big: Elisa, Giorgia e Matia Bazar FESTIVAL DI SANREMO DEL 2001

Raffaella Carrà e Megan Gale Organizzazione Rai. Sede Teatro Ariston.

Presentarono: Raffaella Carrà e Megan Gale. La manifestazione si svolse dal 26 febbraio al 3 marzo. Gli artisti furono divisi in due categorie "Sezione Giovani" e "Sezione Big".

Vinse l'edizione n° 51 del festival di Sanremo Elisa con "Luce (tramonti a nord est)".
Per la Sezione Giovani: vinsero i Gazzosa con "Stai con me (Forever)".

Lista dei cantanti in gara "Sezione Big":

  • Gianni Bella, Bluvertigo, Alex Britti, Fabio Concato, Gigi D'Alessio, Peppino Di Capri, Elisa, Giorgia, Jenny B., Matia Bazar, Anna Oxa, Quintorigo, Sottotono, Syria, Paola Turci, Michele Zarillo.

    Lista canzoni "Sezione Giovani":

  • Riki Anelli, Roberto Angelini, Francesco Boccia e Giada Caliendo, Carlito, Carlotta, Gazosa, Isola Song, Stefano Ligi, Paolo Menguzzi, Moses, Pincapallina, Principe e socio m., Francesco Renga, Sara 6, Xsense, Velvet.
  • Paola Turci Alex Britti Jenny B. Anna Oxa Matia Bazar

    Lista delle canzoni "Big":
  • Il profumo del mare
  • L'Assenzio
  • Sono contento
  • Ciao ninin
  • Tu che ne sai
  • Pioverà
  • Luce (tramonti a nord est)
  • Di sole d'azzurro
  • Anche tu
  • Questa nostra storia d'amore
  • L'eterno movimento
  • Bentivoglio Angelina
  • Mezze verità
  • Fantasticamente amore
  • Saluto d'inverno
  • L'acrobata
  • Lista "Sezione Giovani":
  • Ho vinto un viaggio
  • Il signor domani
  • Turuturu
  • Emily
  • Promessa
  • Stai con me (forever)
  • Grazie
  • Battiti
  • Ed io non ci stò più
  • Maggie
  • Quando io
  • Targato NA
  • Raccontami
  • Bocca
  • Luna
  • Nascosto dietro un vetro
  • CURIOSITA':

    Elisa La prima edizione del terzo millennio fu vinta da Elisa, che per Sanremo iniziò a cantare in Italiano. Originaria di Monfalcone 22 anni, si presentò con il suo primo brano in Italiano, dopo due successi internazionali in lingua Inglese.

    Giorgia Fantastica la canzone di Giorgia "Di sole e d'azzurro" scritta per lei da Zucchero Fornaciari, la cantata magnificamente, si tratta di una canzone molto difficile, "ammette la stessa cantante" - parte da una strofa bassa e poi sale. - Meritava di vincere. Su quel brano Giorgia, sul palco dell'Ariston a messo tutta la sua voce...

    Raffaella Carrà e Fiorello La manifestazione più chiacchierata del tempo, non poteva che essere presentata dalla "signora della televisione" Raffaella Carrà, con le incursioni di Massimo Ceccherini in sala però che delusione. Ci pensò poi Fiorello reduce da una serie di puntate di successo su Rai Uno a far salire i dati Auditel della Carrà. Deludente e criticato da tutti anche Enrico Papi al Dopo Festival. La Rock Star Brian Molko, sul palco si comportò male, oltre a mostrare il dito medio della mano, conclude l'esibizione sfasciando la chitarra contro un amplificatore, il pubblico in sala non apprezza e lo fischia. Povera "Raffa" imbarazzata si scusò per l'intemperanza del gruppo ospite.

    L'ospite Italiano Piero Pelù, invece fu applaudittissimo. Lo stesso artista poche ore prima in conferenza Stampa, affermò che non prenderebbe mai parte al Festival come concorrente perché ogni canzone ha la sua storia e non ha valore a paragonarla ad altre.

    Gazosa Per la sezione Giovani s'imposero i Gazosa un gruppo di ragazzini, molto bravi.

    Ricky Martin Gli ospiti Internazionali, furono molto graditi, a mandare in delirio la folla, Ricky Martin, ed il ragazzo "cattivo" Eminem. Il rapper, trasgressivo, in quei mesi, infatti, si era reso protagonista di una serie di polemiche a causa dei testi delle sue canzoni definite "politicamente scorrette". Da non dimenticare gli "Areosmith". La biondissima Faith Hill, anche lei reduce da un gran successo, cinque milioni di dischi venduti, definita la "Regina del Country". Un'altra grande apparizione fu anche "Anastacia" paragonata alla Tina Turner per la voce "soul". Un altro ospite da non dimenticare fu Antonio Banderas.

    Una serata causa evento sportivo fece riposare il Festival. Da rivelare che, non si sentì la mancanza dell'ex presidente d'Amerca Bill Clinton perché ci penso il "bravissimo" Teo Teocoli, ad immedesimarsi nei suoi panni, circondato da una decina di guardie del corpo. ..Il resto è storia….

    Ritorna agli Anni 2000 o vai avanti all'Anno 2002



    E-mail: festival@sistel.it