I Pooh FESTIVAL DI SANREMO DEL 1990

Sede: il Palafiori d'Arma di Taggia. La manifestazione si svolse dal 28 febbraio al 3 marzo.

Johnny Dorelli Presentarono Jonny Dorelli e Gabriella Carlucci. Patron Adriano Aragozzini. Cantanti in gara 35 canzoni 32.

Vinsero con la canzone "Uomini soli" I Pooh.

Per la Sezione "Nuove proposte" Marco Masini col brano "Disperato".

I cantanti furono divisi in due gruppi Sezione "Big "e Sezione "Nuove Proposte". Gli artisti in gara furono accoppiati con un cantante Internazionale.

Milva Elenco dei cantanti della sezione Big e interpreti Internazionali: Marco Masini

  • Eugenio Bennato & Tony Esposito, (Moncada), Lena Biolcati (Gilbert Montagnè), Caterina Caselli (Miriam Makeba), Chirstian (Eddie Kendriks), Toto Cutugno (Ray Charles), Grazia Di Michele (Nicolette Larson), Peppino di Capri (Kid Kreole,& Coconuts), Riccardo Fogli (Sarah Jane Morris), Sandro Giacobbe (America), Mango (Leo Sayer), Marcella e Gianni Bella (La Toya Jackson), Mia Martini (Mijares), Mietta e Amedeo Minghi (Nikka Costa), Milva (Sandie Shaw), Anna Oxa (Kaoma), Pooh (Dee Dee Bridgewater), Mino Reitano (Valeria Linch), Ricchi e Poveri (Jorge Ben), Francesco Salvi (Papa Winnie), Paola Turci (Toquinho).

    Cantanti della sezione "Nuove proposte":

  • Silvia Mezzanotte, Rosalinda Celentano, Rosè Crisci, Bebbe Di Francia e Bea Giannini, Maurizio Della Rosa, Armando De Razza, Elite, Franco Fasano, Dario Gai, Lipstik, Marco Masini, Proxima.
  • Lista delle canzoni dei "Big":
  • 900 Aufwiedersen
  • Amori
  • Bisognerebbe non pensare che a te
  • Amore
  • Gli amori
  • Io e mio padre
  • Evviva Maria
  • Ma quale amore
  • Io vorrei
  • Tu...si
  • Verso l'ignoto
  • La nevicata del 56
  • Vattene amore
  • Sono felice
  • Donna con te
  • Uomini soli
  • Vorrei
  • Buona giornata
  • A
  • Ringrazio Dio
  • Lista delle canzoni sezione "Nuove proposte":
  • Sarai grande
  • L'età dell'oro
  • Favolando
  • Una storia da raccontare
  • Per curiosità
  • La lambada strofinera
  • Malinconia d'ottobre
  • Vieni a stare qui
  • Noi che non diciamo mai mai
  • Che donne saremo
  • Disperato
  • Oh dolci amori
  • Mietta & Amedeo Minghi Toto Cutugno La Classifica finale:
  • Primo posto: I Pooh (e Dee Dee Bridgewater) con "Uomini Soli"
  • Secondo posto: gli "Amori" cantata da Toto Cutugno (e Ray Caharles)
  • Terzo posto; "Vattene Amore" di Mietta e Amedeo Minghi (e Nikka Costa).

    CURIOSITA':

    Nel 1990 il Festival, e tutto il suo seguito si spostò dal Teatro Ariston al Palafiori, appena costruito in parte, fuori Sanremo. Stanze enormi, anche la sala stampa che raccoglieva centinaia di giornalisti accreditati era spaziosa. Si racconta che il patron Adriano Aragozzini, ogni mattina leggeva i giornali e poi passava presso la sala per litigare coi firmatari degli articoli a lui poco piaciuti. Al patron però va il merito di aver riportato a Sanremo la canzone d'autore e di eliminare dal regolamento l'eliminazione dei cantanti e la classifica dal 20° al 1° posto.

    Dee Dee Bridgewater Il Patron Adriano Aragozzini, nel 90 non volle sul palcoscenico onnipotente del Palafiori i comici, invece portò i cantanti stranieri che in coppia con gli Italiani si esibirono per l'esecuzione doppia del motivo in gara. Fu emozionante, infatti, sentire in Inglese "Uomini Soli" cantata da Dee Dee Bridgewater. L'emozione fu palese anche per Toto Cutugno quando Ray Charles cantò splendidamente "Amori" nella sua lingua.

    Mietta La coppia che fece parlare di più fu, per il motivo riecheggiante "trottolino amoroso du du .." Mietta e Amedeo Minghi, - si tratta uno degli autori più professionali del firmamento Italiano, e di una voce esuberante come quella di Mietta.

    Marco Masini del gruppo delle "Giovani proposte" con il suo "Disperato" non solo arrivò si aggiudicò il primo posto, fece cantare tutta Italia.

    I Pooh I Pooh quattro simpatici "ragazzi" erano alla prima presenza al Festival, avevano già raccolto consensi, fatto tanti concerti, e venduti milioni di dischi, e tenuta i primi posti in classifica. Decisero di provare anche con Sanremo, perché affermarono di aver la canzone giusta per la gara canora e così fu. Il gruppo raccontò che in molti li criticarono per il brano che parlava di solitudine, gli dissero d'essere matti. Addirittura ci smontarono la tastiera, perché convinti che dentro ci fosse il play-back, invece i Pooh erano contenti della sfida cioè di cantare al vivo e di mettersi in gioco.

  • Ritorna agli Anni 1990 o vai avanti all'Anno 1991



    E-mail: festival@sistel.it